venerdì 6 gennaio 2017

Cestini con le retine della frutta

Non sono una novità, ne avevo già fatti 
tempo fa e infatti qui trovate un piccolo tutorial;
avendo raccolto il materiale necessario ne ho preparato un paio
da usare come decorazione natalizia riempiti di pigne 
e sempreverdi, ma poi ho cambiato idea e penso 
di utilizzarli come porta-tutto nel mio
 angolino craft.





L'esecuzione è molto semplice, solo punto basso lavorato in tondo, 
ma non facilissima: bisogna prima tagliare ad anelli il più
possibile omogenei le retine per preparare il "filato", 
 poi lavorare con un grosso uncinetto tenendo
 la mano un po' stretta perchè il 
cestino risulti sostenuto,




Infine occorre rifilare tagliando tutti i fili 
che sporgono dal lavoro

importante:

per lavorare le retine con l'uncinetto occorre scegliere
quelle morbide, tipo rafia sintetica (in alto a sn )
e non quelle di plastica rigida (in alto a dx),
e tagliarle ad anelli,



una volta tagliati tutti gli anelli si assemblano facendoli
passare l'uno nell'altro formando una specie di
cordone che va arrotolato in un 
grosso gomitolo.


Durante tutta l'operazione si staccheranno tanti piccoli pezzetti 
di filo di plastica che andranno via via eliminati.
Ora non resta che mettersi al lavoro
Ciao, alla prossima!













40 commenti:

  1. Un gran lavoro! Ciao, Arianna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Arianna, buona serata e... buon anno!

      Elimina
  2. Che brava!
    Buona Epifania!
    Un bacio grande!

    Nuovo post sul mio blog!
    Passa da me se ti va!
    http://lamammadisophia2016.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Stupendi cestini! Cara Carmen, ciao e buona Epifania cara amica.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Tomaso, buona serata e ancora buon anno!!

      Elimina
  4. Interessante la tecnica degli anelli da assemblare, non ci avevo pensato! Potrei provare ad usarla anche per la maglina senza cuciture. Bellissimi i tuoi cestini rossi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Pia, piacciono anche a Nerone che li avrebbe voluti collaudare! Oltre che per assemblare le retine ho usato questa modalità per i collant, solo per piccoli progetti però perchè, al solito, ci vuole molto materiale per fare cose più importanti...

      Elimina
  5. Un gran bel riciclo, brava Carmen!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Hamina, ma anche tu con il riciclo non scherzi...
      Buona giornata, ciao!

      Elimina
  6. Ma quanto sono carini e poi con questo rosso splendente mettono allegria..
    Bravissima mia cara..
    Bacone della buona notte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nella, grazie!
      Un abbraccio e buona giornata

      Elimina
  7. Ottimo recupero ma temo molto faticoso nella lavorazione con il doppio filato. Bravissima Carmen!
    Ciao
    Gio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non è proprio facile, ci vuole pazienza, ma il materiale è a costo zero e indistruttibile...puoi lasciarli anche all'aperto e l'effetto ripaga lo sforzo...in foto non rendono ma dal vivo sono molto meglio!
      Un caro saluto e buona giornata.

      Elimina
  8. io non lo penserei mai che sono fatte con quelle retine comunque!!sembra un filato speciale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Fran, a me piace usare materiali diversi dal solito e di recupero, è un po' una sfida con me stessa per vedere se riesco a tirarci fuori qualcosa...buona serata e buona domenica!

      Elimina
  9. Non si finisce mai d'imparare cara Carmen! non pensavo proprio si potessero fare questi bei cestini.
    Un bacione, buona serata,
    Laura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Laura, tantissimi auguri di buon anno e un abbraccio!!

      Elimina
  10. che dire sei sempre di più la maga del riciclo....belli i cestini

    RispondiElimina
  11. Complimenti per l'idea mi piacciono,ho guardato anche il vecchio tutorial brava. Ancora auguri per il nuovo anno Ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ilaria, tanti auguri di buon anno anche a te!!

      Elimina
  12. bellissimi Carmen!
    un abbraccio simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Simo, un abbraccio e buona giornata!!

      Elimina
  13. Che forti! E che lavoro! Brava. Io li uso come decorazioni per pacchetti, tipo fiocchi o coccardine. Ciao ciao. Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Rosa, grazie, in effetti si possono usare per tante cose...buona serata!

      Elimina
  14. Un trabajo muy minucioso y que lleva mucho trabajo, claro que con tus buenas manos lo haces posible y aparte de reciclar esas mallas has hecho unas cestas muy bonitas y útiles para dejar cosas dentro.
    Un beso

    RispondiElimina
  15. Ricordo il post precedente ora che me lo rammenti, ma mi ero scordata di averli visti proprio da te e di essermi ripromessa di provare... li rimetto in lista!
    Un bacio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Tatiana, dai provaci ...ma tu sei troppo brava con torte e dolci vari!
      Buona serata

      Elimina
  16. Sempre un passo avanti cara Carmen!
    Supercestini riciclosi!
    Un abbraccio
    Maria
    P.S. Come stai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria, la malattia del riciclo continua...faccio fatica a buttar via e allora qualcosa devo pur fare!
      Un caro saluto, a presto!

      Elimina
  17. davvero una bella idea, bravissima. Ely

    RispondiElimina
  18. Stupendi ed originali, bravissima!

    RispondiElimina
  19. Questo sì che si chiama "avere delle idee brillanti"!
    Ci proverò, ma....
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristiana, dai, raccogli il materiale e poi provaci non è troppo difficile!
      Buon fine settimana

      Elimina

Grazie a tutte le persone che mi vorranno lasciare un loro pensiero, risponderò a tutti sotto il post!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...