giovedì 30 gennaio 2014

Gattino (acquerello)



Un'amica mi ha portato la foto di questo gattino e non ho resistito:
è troppo simpatico!!



Oggi è una giornata molto nuvolosa e buia e la foto non è

sabato 25 gennaio 2014

Lane e bijoux

Anche se ultimamente mi sono più impegnata colla pittura non  dimentico i miei
 altri hobbies come la creazione di bijoux…ecco gli ultimi nati, 
piccole cose per me e per  alcune amiche..





Ho ripreso anche a sferruzzare..per ora non ho combinato molto,
con il metodo continentale sono piuttosto lenta ma, imparerò…con i ferri
 dritti sarei molto più veloce ma poi mi fanno male le spalle…



fin che lavoro tutto a diritto o tutto a rovescio va bene, ma con le gettate
e le accavallate mi imbroglio spesso….credo che per finire questo scialletto
ci vorrà parecchio tempo, sempre che non perda la pazienza e smetta del tutto!!

mercoledì 22 gennaio 2014

Volpe - acquerello


Oltre ai soggetti floreali mi piace molto disegnare gli animali, anche se la cosa mi risulta 
tutt'altro che facile…almeno per il momento. Per fortuna ho conservato diversi vecchi 
numeri della rivista Airone e tutta una seria di volumetti allegati dedicati alle
varie specie con diverse foto e  illustrazioni, utilissimi per fare esercizio.






Questa volpacchiotta l'ho copiata ( un po' a modo mio) da una copertina della rivista..
Adesso sono alle prese con una foto di Nerone, i gatti sono molto interessanti,
ognuno ha la propria espressione…non è semplice coglierla per
una principiante ma…sto studiando!!



sabato 18 gennaio 2014

Un regalo da Pyros e Patch

Ho partecipato qualche tempo fa al simpatico Compliglog di Pyros e Patch
inviando una foto dei miei bimbi pelosetti;  non ho vinto
coll'estrazione, ma Carmela e Davide sono stati così carini
da inviare un dono a tutti i partecipanti..
e non si sono dimenticati neppure di Nerone e Minoù
(che hanno gradito moltissimo!! )



ed ecco il delizioso braccialetto in legno e filo écru,
molto fine e delicato..e una bustina di
semi di "belle di notte"


 grazie mille!!

giovedì 16 gennaio 2014

Letture invernali e natalizie

Questi sono i libri che ho letto ultimamente…veramente a Natale i miei
figli mi hanno regalato il Kindle e  a questi "cartacei" dovrei
aggiungere anche alcuni e.books, ma.. a questi
 dedicherò un apposito post.






Incomincio con quello che più mi è piaciuto:


di Madre Ignazia Angelini
Mentre vi guardo
La Badessa di Viboldone racconta

-L'arrivo al monastero in una mattina di nebbia nel 1964 sulla Seicento rossa del padre contrario all'idea che la figlia di 19 anni entrasse in convento. "C'era il Concilio Vaticano II, ma nel monastero eravamo ancora vestite come nel Medioevo". Madre Ignazia Angelini, badessa del monastero benedettino di Viboldone, Milano, racconta la clausura e gli incontri con noi che viviamo fuori: una ragazza sbandata che bussa alla porta, un grande manager che chiede conforto. Il viaggio nel monastero diventa una riflessione sul senso della vita e sull'oggi: sull'instabilità delle relazioni, sull'ambizione e la realizzazione di sé. Per imparare a ricominciare ogni giorno e avere un unico volto.-

Questo libro mi è piaciuto particolarmente perché dà un'idea diversa della vita nel monastero da come l'immaginario e gli stereotipi ci suggeriscono..anche l'immagine delle monache isolate dietro le grate e lontane da ciò che accade nel mondo infatti non corrisponde alla realtà.
Madre Angelini si racconta e narra la vita delle sue consorelle e di quanti si rivolgono
loro per un aiuto o un consiglio, offrendo diversi spunti di riflessione
sull'amore, sulla relazione con Dio e con gli altri, sulla vita.
Non mancano alcune note critiche su alcuni rappresentanti della Chiesa
e sul ruolo delle donne in seno ad essa.



per approfondire:
LeiWeb Testimonianze  
Donne e conoscenza storica




 Un altro libro interessante e che ho letto volentieri



"Prendila con filosofia" di Lou Marinoff, filosofo
e fondatore dell'Associazione Americana dei Terapisti filosofici
(non sapevo neppure che esistessero! ) è anche autore di molti
bestsellers, tra cui Platone è meglio del Prozac e Le pillole di Aristotele. 

Dalla seconda di copertina:
" Con parole illuminanti e chiare, rinfrescanti come una sorgente nel deserto, 
Marinoff invita a riscoprire la filosofia del Tao, una delle maggiori fonti di armonia di
cui l'uomo disponga, e a metterla in pratica per ritrovare la capacità innata
di provare felicità, tipica dei bambini, e a diventare noi stessi luce nel buio.



Tra le opere di narrativa ho scelto questo romanzone:
I dolci ingredienti del destino


E' la storia di una pasticcera di Manhattan (inizia un anno prima del crollo delle torri gemelle),
 del marito psicoterapeuta e di molti altri variopinti personaggi
 le cui vicende si intrecciano toccandosi o, a volte solo sfiorandosi…
Poiché il libro è piuttosto lungo (21 capitoli e più di 600 pagine) non vi riassumo la trama,
anche per non togliervi il piacere di leggerlo, ma se volete saperne di più potete
dare un'occhiata qui  Secondo me potrebbero farne un film, oppure una serie televisiva,
vista la quantità di vicende e di personaggi!




e per finire Sfiorati da un angelo di Theresa Cheung

(La copertina la potete vedere nella foto all'inizio del post)

L'autrice dice di appartenere ad una famiglia di sensitivi e lei stessa si occupa, da oltre 25 anni,
di spiritualità e fenomeni sovrannaturali. Autrice di molti bestsellers sugli angeli, in questo
libro racconta "storie di amore, guarigione e di incontri che cambiano la vita".
Sinceramente ho fatto fatica a terminarlo…anche se il titolo era allettante
io l'ho trovato ripetitivo, ricco di luoghi comuni e anche un po' noioso,
però se lo leggete alla sera per addormentarvi …allora è o.k.!

sabato 11 gennaio 2014

Porta-uncinetti

Ho cucito questo oggetto molto utile e che mi serviva da tempo, non è  bello e neppure privo di imperfezioni, ma sono comunque contenta perché l'ho fatto con dei pezzetti di maglina
 avanzata da altri lavori e lo considero un ottimo esercizio…Cucire a macchina il
 jersey per me è sempre stato piuttosto ostico, ma avendo parecchi scampoli di questo
tessuto mi piacerebbe fare qualche semplice capo d'abbigliamento. 
Intanto faccio pratica con piccole cose come questo
e le borsine gufose  di un post precedente.














mercoledì 8 gennaio 2014

Fiori ad acquerello

Dopo le vacanze natalizie ho ripreso anche il corso di acquerello,
tra i vari soggetti i fiori spontanei sono i miei preferiti e mi
sembrava carino dedicarvi, come inizio d'anno,
un omaggio floreale..









domenica 5 gennaio 2014

Gufetti e borsettine "gufose"


Anche se stravisti i gufi vanno sempre di moda e poi... portano fortuna!
Ecco ancora qualche regalino fatto a mano... 


Gufetti porta-chiavi o da appendere, fatti con un po' di
lana, imbottitura, bottoni e qualche perlina..


in  marrone e lana naturale


e in grigio.


Borsine multicolor…


da riempire di caramelle!




 un'altra borsa in tema, leggermente più grande
e nei toni del rosa..sotto un particolare



Altre cosette le potete trovare nel post precedente che, 
chissà perché, non compare in bacheca.. e anche qui    

Ancora regali handmade...

Sempre per la serie "handmade" ecco dei
cuscinetti in cotone stampato con soggetti vintage, imbottiti con lavanda
di Provenza e decorati con pizzi invecchiati nel thè








Tra i regali hand-made anche questa collana a bavaglino con vetri e cristalli
 in varie tonalità di verde, catena color oro antico e chiusura con nastrino
 di raso (sembra blu ma vi assicuro che è verde! )




un girocollo con perlone e cristalli sul verde


e dulcis in fundo uno nei toni del grigio...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...