martedì 19 settembre 2017

Piccoli lavori di refashion

Dal mucchio di indumenti da scartare ho recuperato alcune t-shirt 
da combinare tra loro per ottenere qualcosa di utile e ancora "portabile". 
 Seguendo i tutorial di Pia del blog "Fil-so-Pia" ho tagliato le maglie poco sotto 
lo scalfo, ho poi cucito il "corpo" ricavato da maglie più ampie 
e il risultato è una sorta di comoda tunica.





In quella a righe mi sono accorta troppo tardi che c'erano dei buchini,
 allora ho applicato dei "fiocchetti" per nasconderli;
poi con della fettuccia ricavata dalla maglia
blu ho profilato lo scollo.


Ho usato lo stesso metodo anche per questa maglia
leggermente felpata e più adatta alla stagione


come decorazione ho profilato lo scollo con della fettuccia intrecciata.
Sono davvero soddisfatta dei risultati e quindi... 
il refashion continua!


Questa la devo ancora finire: ho applicato un bordo al fondo
e un "davantino" per chiudere la scollatura un po' troppo profonda.
 Ciao a tutti e alla prossima!




mercoledì 13 settembre 2017

Sono tornata!

Ciao a tutti,  eccomi qua per un breve saluto e 
soprattutto per ringraziare tutte le persone che mi sono state vicine in questo
difficile momento della mia vita.




Non è facile esprimere a parole come mi senta in questo
momento, per questo ho scelto come immagine il mio centrotavola: nel cestino
(di cannucce, naturalmente!) ho posto dei melograni e dei tralci di edera.
Il frutto del melograno è simbolo dell'energia vitale e della fecondità,
 ma anche del cambiamento e del sacrificio, del legame tra
vita-morte-rinascita come testimoniano tanti
miti e antiche leggende.




 L'edera, anticamente legata al culto di Bacco, è allo stesso tempo una pianta
velenosa e curativa. Nell'iconografia cristiana medioevale  rappresentava
 l'immortalità dell'anima, ma è anche simbolo di tenacia e di continuità




Non ho al momento nessun lavoro "artistico" da mostrare, mi sto dedicando
 (con grande fatica!) a fare ordine in casa e nella mia vita eliminando il superfluo
 e a un po' di "refashion"... poi ci sono miei bimbi pelosi,  Nerone e Minoù
che mi fanno tanta compagnia e, come tutti i gatti, sono
dei "terapeuti" formidabili...e per ora è tutto.
Un caro saluto, ciao e a presto!
Carmen






martedì 13 giugno 2017

Blog in pausa


Per seri motivi familiari sono costretta a lasciare questo
blog in pausa... ringrazio tutte le persone che mi
hanno lasciato un commento
ciao a presto, spero!





lunedì 12 giugno 2017

Follow my blog with Blogovin

                                                 

                                                                               Follow my blog with Bloglovin
Se mi volete seguire anche su Blogovin potete
 cliccare sul link qui sopra
grazie!!






sabato 29 aprile 2017

Lavori in corso....2

In questo periodo per cause non dipendenti da me  ho trascurato 
 il mio blogghino e i miei lavori di cucito che,
anche se al rallentatore, continuano...


... e ho quasi terminato i primi 4 pannelli con pezzi di jeans.

mercoledì 12 aprile 2017

Lavori in corso

Ho iniziato un lavoro che richiede molta pazienza e... 
perseveranza,  spero proprio di riuscirci!




Ho sezionato un bel po' di vecchi jeans selezionando
 le parti meno usurate 


giovedì 6 aprile 2017

Refashion: borsa jeans





Qualche anno fa con dei vecchi jeans avevo cucito  una borsa
 porta-cartelletta da disegno ( qui il relativo post ) ma poi
 non l'ho più usata e allora ho pensato di modificarla
per  darle un'altra chance.

venerdì 31 marzo 2017

Casette di Pasqua

Quest'anno per Pasqua ho preparato delle "casette"
di cannucce di carta, come decorazione
ho usato vari materiali  di recupero
e pasta di mais o porcellana
fredda.



qui
ho trovato il tutorial per realizzare l'intreccio, ma
tanti altri esempi li potete vedere su
 Pinterest

lunedì 27 marzo 2017

Visita ad Oropa e Candelo (Biella)

Ieri ho partecipato ad una visita  di gruppo al
santuario di Oropa e al famoso "ricetto" di Candelo,
nei pressi di Biella. Anche se la giornata non era delle migliori ho
trovato i luoghi molto interessanti e quasi non ho avvertito
il freddo e la pioggia del mattino...




alcuni particolari dell'interno della chiesa di
 S.Maria Maggiore a Candelo

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...